Lun, Dec 11, 2017
Accedi

Login to your account

Username
Password *
Remember Me
Clicca qui per seguire UIL su Facebook

“Cambiare le pensioni e dare lavoro ai giovani”

Domani, 2 aprile, giornata di mobilitazione nazionale promossa da Cgil, Cisl e Uil per la vertenza sulle pensioni dopo gli attivi interregionali dei quadri e delegati del 17 dicembre scorso.

Leggi il volantino informativo.

Il Governo dia subito attuazione alla sentenza della Corte Costituzionale, che ha stabilito che il blocco della rivalutazione delle pensioni negli anni 2012-2013 è incostituzionale. Le sentenze vanno rispettate e il maltolto va restituito ai pensionati.
Ora il ministro Padoan annuncia che i rimborsi saranno distribuiti in base al reddito e non in base al diritto. È questo il rispetto della legge e della Costituzione?
Siano subito ristabiliti il diritto e la legalità.
Prima si ripristini il diritto e poi si apra il confronto con le parti sociali per stabilire priorità, compatibilità ed equità nei rimborsi.
I pensionati vogliono diritti e giustizia, non elemosina.
Non si pensi di reperire le risorse colpendo comunque i pensionati.
Basta con la criminalizzazione dei pensionati. Le pensioni sono salario differito. Non sono il frutto di un furto alla collettività, ma di anni di lavoro, di tasse pagate e di contributi versati.
Anche da pensionati si continuano a pagare le stesse tasse che si pagavano da lavoratori. Anzi di più, perché la no tax area è meno vantaggiosa. La tassazione sulle pensioni in Italia è tra le più elevate d'Europa.
I pensionati non sono parassiti. Hanno contribuito a costruire l'Italia e la democrazia. Continuano a dare un contributo fondamentale alla vita economica e sociale. Sono portatori di memoria e saperi. Sono uno dei principali ammortizzatori sociali del Paese.
Blocco della rivalutazione, blocco della flessibilità nell'uscita dal lavoro, esodati. Questi i risultati del Governo Monti e del rifiuto di ogni confronto con il sindacato. Se Monti e Fornero ci avessero ascoltato, avrebbero evitato di emanare norme incostituzionali e non avrebbero creato il problema degli esodati né quello di tanti lavoratori maturi che restano senza lavoro e senza pensione. Il Governo Renzi non faccia lo stesso errore. Ci convochi e ci ascolti.
La Uilp invita tutti i pensionati alla mobilitazione per impedire questa rottura della legalità, per ripristinare il diritto e restituire ai pensionati quanto è loro dovuto.

La UIL Pensionati Abruzzo parteciperà all’iniziativa del presidio che la UILP ha organizzato a Roma di fronte il Ministero del Tesoro il giorno venerdì 15 maggio 2015 dalle ore 10.00

IL SEGRETARIO REGIONALE
Giovanni Orsini

Lega Cepagatti - Lotteria

Lunedì, 22 Dicembre 2014 15:34 Scritto da

NUMERI VINCENTI LOTTERIA 13 DICEMBRE 2014

 

 

 

1. Premio n. 1601
2. Premio n. 0691
3. Premio n. 0190
4. Premio n. 0090
5. Premio n. 3670
6. Premio n. 0891
7. Premio n. 4370
8. Premio n. 0476
9. Premio n. 3212
10.Premio n. 3277

Con l’azzardo ti giochi la vita

Lunedì, 17 Novembre 2014 12:35 Scritto da

“Liberi dal gioco d’azzardo. Con l’azzardo ti giochi la vita”: questo lo slogan della campagna di comunicazione presentata il 14 novembre scorso alla stampa, a Roma presso la Sala della Mercede, da “Mettiamoci in gioco” – la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo promossa da Acli, Ada, Adusbef, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Aupi, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Ctg, Federazione Scs-Cnos/Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Uil, Uil Pensionati, Uisp. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, il deputato Paolo Beni e l’art director della campagna di comunicazione Mauro Terlizzi.

Leggi il comunicato stampa

La Federazione europea dei pensionati e delle persone anziane (Ferpa) - di cui fa parte anche la Uil Pensionati -, in occasione delle elezioni ha deciso di preparare un manifesto per un’Europa sociale, per l’eguaglianza e per la democrazia in Europa, e di scrivere una lettera appello ai candidati alla Presidenza, chiedendo un impegno deciso ad affrontare i tanti temi che interessano le persone anziane e pensionate europee, a migliorare la loro condizione e ad appoggiare l’iniziativa della Ferpa a sostegno delle persone non autosufficienti e delle cure di lunga durata.
Per approfondire, clicca qui

#NonStiamoSereni

Martedì, 06 Maggio 2014 15:30 Scritto da

I pensionati vogliono delle risposte.

I sindacati dei pensionati di Spi, Fnp e Uilp hanno deciso di intensificare le iniziative di sensibilizzazione nei confronti del Governo, che a tutt'oggi non ha dato alcuna risposta ai temi principali della piattaforma rivendicativa unitaria.
In questo quadro, è stata realizzata una cartolina, contenente le richieste dei pensionati e indirizzata al Presidente del Consiglio.
Per l’Abruzzo sarà stilato un calendario con date e sedi dove sarà possibile partecipare alla raccolta firme davanti alle sedi delle Regioni e dei Comuni.

 

Il prossimo 11 dicembre, a Roma, presso il Parlamentino del Cnel, avverrà la premiazione dei 5 vincitori del concorso "Gli anziani, una risorsa per il Paese. Costruiamo insieme un buon futuro per una società che invecchia", concorso promosso dalla Uil Pensionati e dalla Fondazione Società Matura.

Per scaricare il programma dell'evento, Clicca qui.

 

Contattaci

Sede Regionale Uilp Abruzzo e Pescara
Codice Fiscale: 90018810664

E-Mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono e Fax
(+39) 085 692.2611
(+39) 085 451.5940
Sede
Via Tirino, 14 – 65129 | Pescara

Newsletter

Iscriviti gratuitamente alla Newsletter di UIL Pensionati Abruzzo per rimanere sempre aggiornato.